ITINERARIO 3

Napoli – Stromboli – Panarea – Vulcano – Lipari – Salina

Sabato –  ore 15:00 Dalla bellezza travolgente del Golfo di Napoli, si salpa l’ancora, si spiegano le vele, direzione Stromboli.

Domenica – Arrivo a Stromboli verso le 13.00. Sosta in baia ridossata per bagno e Pranzo. Pomeriggio giro dell’isola in barca alla scoperta del vulcano. Domenica sera pernotto in rada a Stromboli da qui osserveremo le eruzioni notturne del vulcano dalla barca e per gli appassionati di montagna sarà possibile prenotare  un escursione fino al bordo dell’imponente versante chiamato la Sciara di Fuoco. Qui il vulcano con le sue ripetute esplosioni riversa il materiale eruttato dando vita ad uno spettacolare paesaggio lunare.  Da qui inoltre si ha uno sguardo ottimale delle eruzioni notturne, uno degli spettacoli naturali più incredibili ed affascinanti che possiate immaginare.

Lunedì – Prima colazione a bordo e partenza per Panarea la più piccola delle isole ma quella senza dubbio con gli scorci di mare più affascinanti. Isola mondana e chic con i suoi splendidi Yacht e bellissime barche a vela in bella mostra.

 Martedì – Prima colazione con la tipica pasticceria siciliana, bagno e partenza per Vulcano che è una delle più suggestive delle isole Eolie, con le sue fumarole, le spiagge di sabbia nera, i fanghi sulfurei e i getti di vapore.  Splendide calette, pittoreschi faraglioni e spiaggette riservate rendono Vulcano una delle isole più amate del Mediterraneo.

Mercoledì – Prima colazione in barca e partenza per visita alla Grotta del Cavallo e alle Grotte dell’Allume. Sosta per bagno e pranzo. Nel pomeriggio partenza per Lipari che non ha il fascino esotico di Stromboli o Vulcano, né l’esclusività di Panarea, né quell’aurea radical chic di Alicudi e Filicudi o la raffinata autenticità di Salina. Eppure Lipari, la più grande e la più democratica tra le isole Eolie, custodisce la storia dell’arcipelago, alcune tra le baie più belle e una straordinaria varietà di sentieri di trekking. E regala i migliori punti panoramici sulle sue vulcaniche sorelle. La morbidezza dei suoi paesaggi e i suoi ritmi slow conquistano anche i viaggiatori più distratti che, con un pizzico di nostalgia, comprendono proprio alla fine del soggiorno  perché Lipari, in antichità, era chiamata “Meligunis” (“dolce”, in greco). L’isola dolce racchiude in sé quel mix di bellezze naturalistiche, rarità geologiche ed echi di millenni di Storia che hanno portato l’Unesco, nel 2000, ad includere le Eolie nella lista del Patrimonio dell’umanità.

Giovedì – Prima colazione in barca. Pomeriggio partenza per Salina che è famosa per la Riserva Naturale che occupa oltre la metà del territorio ed è raggiungibile seguendo suggestivi itinerari naturalistici adatti a chi voglia godere di un incantevole panorama su tutte le vicine Isole.

Venerdì –concludiamo il nostro tour di una settimana in Barca Vela alle Eolie partendo per Napoli, con una stupenda navigazione di pomeriggio e notturna dedicandoci al riconoscimento delle stelle e Costellazioni.

Sabato – Arrivo e sbarco a Napoli verso le 09.00. L’imbarco e lo sbarco possono essere effettuati, su richiesta, direttamente su una delle isole Eolie. Questo ci consentirà di disporre di due giorni in più di mare da goderci tra le isole.

Informazioni

Il costo settimanale per noleggio esclusivo di tutta la barca ( per gruppi formati e/o famiglie ) varia in funzione del periodo. ss Giugno euro 7.000,00 – Luglio 9.000,00 – Agosto 10.000,00 – Settembre 7.000,00 Ottobre 6.000.00

La barca può ospitare un totale di 6 ospiti più skipper, e se richiesto hostess, così suddivise:

2 Ospiti nella Major Suite con bagno privato

2 Ospiti nella Junior Suite di destra con bagno privato

2 Ospiti nella Junior Suite di sinistra con bagno privato

Skipper – Hostess nella Cabina esterna

Restano a vostro carico i costi per raggiungere il punto d’imbarco e le seguenti voci di spesa che dovranno essere pagate in contante al momento dell’imbarco:

La Cambusa (il cibo e le bevande a bordo)

Asciugamani e Lenzuola: €.30,00 a persona

Skipper; €.1.000,00

Hostess: €.1.000,00

Pulizia finale: € 200,00

La barca è dotata di tutti i più moderni sistemi di sicurezza.

Sistemi di sicurezza dell’imbarcazione:

Epirb imbarcazione ad attivazione automaticaRadar

Sonar

Ais

Numero Gps Sistem con cartografia

Numero Radio Vhf

Numero Telefoni satellitari

Numero Desalinatori acqua indipendenti l’uno dall’altro

Generatore energia elettrica

Zattera 12 persone.

Sistemi di sicurezza personali:

Giubotto salvagente oceanico

Epirb pesonale di localizzazione satellitare

Ais pesonale di localizzazione. (in caso di caduta a mare sui sistemi dell’imbarcazione possiamo rilevare la posizione della persona)

Grazie agli apparati satellitari in dotazione all’imbarcazione saremo costantemente aggiornati sull’evolvere delle situazioni meteorologiche.

Che tipo di valigia devo usare?

In barca non è possibile riporre bagagli rigidi quindi no trolley veramente impossibili da stivare. Perfette invece le sacche a mano o a spalla e gli zainetti che vi saranno utili anche se deciderete di fare escursioni a terra.

 

Cosa portare in valigia?

Considerando che il mare porta vento e sole consigliamo di mettere in valigia abiti molto leggeri senza scordare una felpa necessaria per le magiche serata passate a chiaccherare sul ponte fino a notte tarda. Portatevi un cappellino e degli occhiali da sole, delle ciabatte per stare a bordo se desiderate, ma considerate che in barca a vela di solito si sta scalzi, delle scarpe aperte e leggere se volete essere alla sera un po’ meno marinai ed un po’più eleganti per scendere e magari un k-way in caso di vento. Non dimenticate le creme protettive per il sole. A bordo abbiamo pinne e maschera ma ovviamente non di tutte le misure… ma adattandosi un po’ è facile trovare una soluzione.

 

Come ci organizziamo nella gestione della vita di bordo?

Lo skipper al vostro imbarco oltre ad offrirvi un drink di benvenuto vi darà qualche dritta su tutto ciò che desiderate sapere durante il briefing che sarà anche un modo divertente per presentarsi e conoscersi. La vita di bordo, nonostante Blue Oyster  sia ampia e dotata di tutti i comfort e molto, è necessariamente una vita di condivisione degli spazi. Vi assicuro però che non vi sarà difficile fruire nel modo più piacevole di questi spazi… Una cosa è certa e da non dimenticare: seguite sempre i consigli dello skipper, sarete sicuri di non sbagliare; e non esitate a fare domande, anche quelle che vi sembrano più stupide non lo sono e saranno importanti per migliorare la vostra vita a bordo.

 

Non ho alcuna esperienza di vela e di vita in mare, è un problema?

Assolutamente no, sei il benvenuto! Solitamente i neofiti, di qualsiasi disciplina si parli, sono sempre i più aperti ai consigli e all’apprendimento. Quindi se ti imbarchi con noi e desideri avvicinarti a questo magnifico mondo saremmo ben felici di accoglierti a braccia aperte. Questa vacanza ti permetterà di vedere tanti posti e non annoiarti mai rispetto ad un alloggio stanziale ha il vantaggio di farti spostare ogni giorno e senza fatica da un luogo ad un altro. Durante la navigazione rilassati e goditi il panorama, non avrai altro a cui pensare! Chi invece sale in barca a vela già esperto o comunque desideroso di approfondire le proprie conoscenze, troverà sicuramente di che confrontarsi e imparare nuove cose. Saremo quindi entusiasti di condividere con te le nostre conoscenze.

 

Ho il timore di soffrire il mal di mare, che faccio?

Lo spazio sovraccoperta è ampio quindi se eviterete di rifugiarvi in cabina e starete all’aria o ancora meglio al timone, vi sentirete subito a vostro agio. Se però volete esser sicuri di non incappare in qualche noia, portare con voi dei cerottini alla scopolamina (TRANSCOP): non li userete, ma sarete più tranquilli. Mangiare poco, spesso ed alimenti non troppo elaborati aiuta molto… l’allegria, la musica il primo bagno in baia, il vento e relax faranno il resto!

Prossima proposta: Itinerario 1

Napoli – Ischia – Procida - Capri – Ventotene – Ponza

genesicharter@gmail.com

+39 3246348891

*Ti risponderemo al più presto con la conferma della disponibilità e con i dettagli dei costi .

La nostra società ha come obbiettivo quello di offrire emozioni. Con il nostro Dehler 60 potrai veleggiare attorno capri  con un team esperti velisti professionisti. 

Con la nostra Porsche o la Bmw Gs potrai volare con i capelli al vento sulla costiera amalfitana o girare Napoli e la Campania.

Week End in Barca a Capri - Costiera Amalfitana

Ci imbarchiamo il venerdì alle 17:00 al Borgo Marinari e rotta su Capri per iniziare la serata nella famosa “piazzetta” e continuare il divertimento nel vippissimo locale “Anema e Core”.

La notte, poi, nella splendida rada di Marina Piccola al cospetto del suggestivo scenario dei Faraglioni (se si sceglie porto bisogna vedere la disponibilità per prenotare)

Il mattino del sabato circumnavigazione dell’isola alla scoperta delle sue calette, con la Grotta Azzurra e i faraglioni per poi fare rotta verso Positano, costeggiando l’imponente Costiera Amalfitana. La serata è riservata allo shopping per i caratteristici negozietti di prodotti tipici.

La domenica si riparte alla volta di Nerano, passando per l’isolotto dei Galli, dove ci si può fermare per pranzo ed attraccare direttamente alle boe dei caratteristici ristorantini in riva al mare. Poi alla volta di Napoli per il check out.

Week End in Barca a Vela Ischia – Ventotene

Per uno stupendo week end in barca a vela ci Imbarchiamo il venerdì alle ore 17:00 al Borgo Marinari e rotta verso Sant’Angelo d’Ischia per trascorrere una splendida serata in rada e magari scendere a terra per gustare le mitiche torte del “Pescatore”.

 Il mattino del sabato si parte verso le 08:00 e si fa rotta verso Ventotene dove l’arrivo è previsto verso le 10:30. Durante la navigazione si potranno richiedere lezioni di vela naturalmente senza farci mancare la possibilità di prendere un bel pesce con la pesca a traina. Lungo la nostra navigazione incontreremo l’isolotto di Santo Stefano incantevole area marina protetta.

Tutta la giornata del sabato e la serata sono dedicate esclusivamente alla magnifica Ventotene.

Il mattino della domenica si riparte nuovamente alla volta di Ischia e dopo una sosta, di solito effettuata alla baia di Sorgeto tra le calde acque termali, si ritorna alla base per il check out.

In alternativa, il sabato, è possibile restare sull’isola d’Ischia per poterla circumnavigare e visitare le sue splendide spiagge, il Castello Aragonese, il Negombo con le sue piscine di acqua termale e i trattamenti benessere.